Progetto - Scegli con gusto, Gusta in salute








I.P.S.S.A.R. “Pellegrino Artusi” - Riolo Terme (RA)


Home


Argomenti
trattati


Alcol:

IPSSAR e ...
Sai Cosa Bevi

Un Corto per
non andare
in Corto


Alimentazione:

“Gnam-Gnam style”

“Sana e corretta alimentazione”

“Tempo di frutta”


Fumo:

“Fumo e
dipendenza”

“Segnali di fumo”

Regolamento
interno


Attività fisica

“Cominciano a Camminare”


I.P.S.S.A.R. “Pellegrino Artusi”


Questo sito è ospitato su RACINE


Cominciamo a Camminare

R-finale

Progetto sull’IKING-TREKKING o più semplicemente “Camminare in ambiente naturale”, al di là delle difficoltà di ordine pratico, la scarsa popolarità e la lontananza dei ragazzi verso le attività sportive faticose, certamente l’entusiasmo di chi propone, la sua convinzione, possono invece scuotere cuore e attenzione dei giovani fino a trasformare le prime esperienze di escursionismo in avvenimenti belli, memorabili e, soprattutto, ripetibili.

Chi lavora in palestra sa bene queste cose, le vede ogni giorno: obesità diffusa, sviluppo muscolare inadeguato e insufficiente, pochi e approssimativi schemi motori, sistema propriocettivo sonnecchiante.

Non aiutano diseducazione alimentare e un atteggiamento piuttosto passivo nella gestione del proprio tempo libero, caratterizzato peraltro da indifferenza verso le diverse proposte e occasioni di attività sportive che, se guardiamo bene, oggi non mancano.

Dal punto di vista strettamente utilitaristico, la marcia è un’attività fisica assolutamente efficace se si vuole provare a dare una risposta alla necessità di movimento e benessere psicofisico dei giovani.

- Non serve avere spiccate capacità fisiche, tutti, se vogliono, possono camminare.

- Il contributo energetico per questa disciplina è supportato quasi unicamente dal processo aerobico, l’unico in grado di utilizzare e smaltire anche i grassi presenti nel corpo. Più si prolunga la prestazione e maggiore sarà il consumo di grassi.

- La mole di lavoro, utilizzo di calorie, seppure mai massiccia sul momento, può essere anche notevole, si può camminare per un giorno intero.

- L’esercizio della marcia allena e sviluppa la muscolatura, in particolar modo quella degli arti inferiori. Stimola l’adeguata strutturazione di apparato cardiocircolatorio e respiratorio, nel nostro caso, nel periodo dell’accrescimento più indicato per la loro corretta evoluzione.

- Camminare educa alla corretta alimentazione, ne fa percepire l’importanza. La cattiva prassi alimentare si ripercuote facilmente in maggiore difficoltà fisica.

- Ed inoltre, l’escursionismo può essere il contenitore molteplici altri temi interdisciplinari: geografia, geologia, scienze, storia, botanica, ecc.

Proposta di lavoro, un approccio attuabile all’iking, riferito ad una classe senza alunni con handicap motori gravi e con un livello di socializzazione normale, da effettuarsi nel periodo da fine aprile a tutto maggio.

Questo progetto prevede 3 fasi distinte e progressive.

Le prime due sono passeggiate di lunghezza e difficoltà diversa sulle colline dei dintorni di Riolo Terme e la terza un vero e proprio viaggio d'istruzione in un'sola dell'Arcipelago Toscano

Scarica il progetto completo

 

Come preparare lo zaino

 1 - Oggetti di uso frequente.

 2 - Oggetti pesanti.

 3 - Oggetti di peso medio.

 4 - Oggetti leggeri.

 

Inizio pagina

Risoluzione consigliata 1024x768 o superiore

Webmaster - Pier Luigi Conti