Home


 IPSSAR "P. Artusi" Riolo Terme - RA

Via Mons. Tarlombani, 7 - 48025 Riolo Terme - RA - Italy


Mappa
del
Sito


Tel. Sede - 0546-71636 / 0546-71851 / 0546-71113
Fax Sede 0546-71859

E-mail: segreteria.ipartusi@racine.ra.it

e-mail cert. rarh020004@pec.istruzione.it

Tel. Succ. Bellevue 0546-71298

Cod. Scuola RARH020004

Tel. Succ. Oberdan (laboratori) 0546-71456

Cod. Fisc. 90003100394

Presidenza

Cons. Istituto Orari Uffici

Bilancio

I Nostri Corsi Regolamento

P.O.F.


Progetto
IPSSAR e ...
Sai Cosa Bevi


Concorso
il Piatto Verde


Serate Aperte al Pubblico


Formaggi
DiVini



L'altra Scuola
i nostri VIDEO



AALEN
2007



 

Partecipazione
a Concorsi

 


accedi al sito Argo
SCUOLANET

Passatempi

Maccheroni - Macarena

Tris


Amarcord
La crostata
più lunga
del mondo


Questo sito è ospitato su RACINE

Sei in Home / Concorsi / 07-aladino.htm
Trofeo ALADINO 2007
24 novembre 2007
Pesaro

VINTO il 1° premio

 

 

L’”Artusi” si conferma scuola d’eccellenza e fiore all’occhiello dell’istruzione alberghiera italiana, aggiudicandosi il “Trofeo Aladino 2007”, nel Concorso riservato agli alunni delle classi IV e V.

 

La competizione,che si è tenuta il 24 novembre scorso a Pesaro, nei padiglioni fieristici di “Ondasuonda, primo salone dei cibi dei Paesi e delle Regioni del mare Adriatico”, aveva lo scopo di stimolare nei ragazzi il gusto per la sperimentazione di nuove ricette e di favorire l’incontro e lo scambio di conoscenze e di competenze tra alunni di scuole diverse.

 

Valentina Fenati, allieva della classe IV D, si è cimentata nella preparazione di un piatto a base di formaggio cheasy, da lei ideato, “COFFEE CHEASY BREAK“: una zuppa di marroni di Castel del Rio e formaggio, arricchita con lardo di mora romagnola, scalogno di Riolo Terme, sedano, carote e patate, irrorata con olio extra vergine di oliva “Pieve Tho” e guarnita con cialde di Parmigiano Reggiano e di guanciale.

La zuppa, versata in tazze da prima colazione, era accompagnata da tre piccole brioches calde, farcite con cheasy Tre Valli allo scalogno, al prosciutto e alla saba.

 

La prova è stata un vero trionfo: la Giuria, composta di autorevoli membri della Federcuochi, di giornalisti della stampa specializzata e di esponenti dell’ Accademia Nazionale della Pasticceria, ha attribuito a Valentina il massimo del punteggio, per la difficoltà dell’esecuzione, l’originalità e la creatività, la presentazione, il gusto e il comportamento professionale.

 

Così all’Istituto Alberghiero “Artusi“ è andata la Lampada di Aladino e alla sua allieva un assegno di 600€.

 

Di alto livello è stata anche la prova di Ada Masha, studentessa della classe  IV A, che per il Settore di Bar, si è esibita nella preparazione di un caffè e di un cappuccino da lei ideati e presentati con decori del tutto originali.


Inizio pagina


Visita   Il Portale di Riolo Terme    


Risoluzione consigliata 1024x768 o superiore

Webmaster - Pier Luigi Conti